YouTube Premiere: Cos’è e come usarla

Da qualche tempo YouTube ha aggiunto una nuova funzione che permette ai follower di vedere i video quasi come fossero un normali programmi televisivi. YouTube Premiere è entrato a far parte delle nuove possibilità non solo degli utenti, ma anche degli yuotuber per far crescere i propri seguaci e, tramite loro, i propri guadagni.

Siamo ancora all’inizio ma le premesse per un nuovo modo di godere dei videoclip di YouTube sono entusiasmanti.

Tavola dei contenuti:

Cos’è la Premiere

Un video tradizionale viene confezionato e poi editato o pubblicato dal suo creatore. Ci sono anche le Live dove tutto avviene in diretta streaming, ora è nata la via di mezzo che raccoglie il meglio delle due soluzioni alternative.

Da una parte il video è già stato appositamente girato completo di tutto:

  • Approfondimenti e richiami
  • Una grafica controllata e coerente con il proprio canale YouTube
  • Contributi musicali che servono a dare ritmo. Oltre ad ogni genere di contributo.

Si aggiunge la live dell’anteprima che permette il contatto diretto con i propri follower all’interno di una community.

Nei video Premiere lo youtuber che dispone di un certo numero di iscritti, pre-registra il suo video e lo propone in una diretta streaming dal vivo con annessa chat ove partecipa il protagonista.

Il canale video diventa quindi un normale veicolo di programmazione al pari di quello tradizionale (la Tv), dove si annunciano i programmi, secondo un determinato calendario che viene pubblicizzato presso i fan.

All’ora impostata, il video Premiere partirà con un conto alla rovescia di 2 minuti. Il video, dopo l’anteprima, verrà reso pubblico al pari di un qualsiasi altro video.

Vediamo cosa deve fare il creatore del video Premiere per farlo diventare un’anteprima streaming.

Come si imposta una Premiere

Chi amministra il canale YouTube, solo da desktop può attivare la Premiere attraverso il solito metodo di caricamento del video tramite Youtube Upload. Flaggando il tag Premiere si attiva nel menu a tendina la possibilità di renderlo Pianificato.

Basterà impostare il giorno esatto e l’ora di inizio della pubblica visione che attiva lo start della chat e dopo 2 minuti, del video pre-caricato.

La procedura di attribuzione del titolo, della descrizione e della miniatura è quella solita, l’unica differenza è che non ci sarà il tasto Pubblica, bensì il pulsante da cliccare Premiere il giorno

Viene inoltre reso disponibile il link della pagina dell’anteprima con il setting scelto. E’ proprio questo link che servirà per fare attività promozionale su tutti i social network. Fino al momento della pubblicazione si può intervenire per cambiare i parametri.

Una componente importante del successo di una YouTube Premiere è sicuramente l’effetto attesa suscitato nella community del canale, per questo motivo occorre curare con particolare attenzione tutti i particolari. La miniatura, il titolo, la descrizione sono ciò che determina la decisione di prendere parte alla visione in anteprima del video Premiere, i messaggi di notifica fanno il resto. Il primo messaggio di inizio Live parte 30 minuti prima della diretta, la seconda è a ridosso della visione.

La visione del video pre-registrato avviene a chat aperta, l’utente non potrà però effettuare lo scrubbing in avanti, ma potrà invece andare indietro.

L’amministratore del canale può sempre disattivare la chat, mentre i follower possono ri-guardare il video Premiere comprensivo della chat.

Perché la YouTube Premiere migliora l’esperienza utente

La nuova funzionalità di YouTube genera una nuova esperienza che si può paragonare all’effetto che fa, andare al cinema a vedere un film in uscita. Oltre al senso di novità ed importanza, c’è anche la circostanza molto gradita dai fan, di avere in mezzo a loro il protagonista assoluto.

I video annunciati vengono supportati da YouTube con una pagina creata appositamente ove si possono anche lasciare dei commenti. L’esperienza è quindi più ampia poiché inizia prima della trasmissione vera e propria.

La facoltà di mandare indietro il video è una possibilità aggiunta che permette allo spettatore di godere del videoclip con maggiore libertà. La fruizione risulta fluida grazie alla scelta di non includere intermezzi come i banner o gli stacchi pubblicitari.

Infine far parte di una comunità di appassionati ha un valore social che altri mezzi di trasmissione tradizionali non possono avere o ricreare.

Monetizzare con la Premiere

Per gli Youtuber la Premiere è un’occasione per generare entrate consistenti dovute principalmente al doppio effetto di visualizzazione YouTube. Da un parte la Live streaming attira un pubblico maggiore, o almeno si spera, con la possibilità di attivare la Superchat ed eventualmente ricevere donazioni dagli spettatori.

I banner o gli annunci sono visibili prima del flusso video e non durante come invece saranno presenti a partire dalle visioni post Premiere. Questa limitazione è dovuta alla necessità di non interrompere la visione ma renderla fluida.

La Superchat è una modalità che prevede la possibilità da parte dell’utente di commentare avendo il vantaggio di avere evidenziato il proprio nickname da un colore, oltre ad essere posizionato in alto nei feed per un periodo di tempo corrispondente al tipo di acquisto effettuato.

Questa modalità è stata lanciata durante gli eventi Live ed è stata interamente mutuata nella visione dei video in Premiere.

Gli stessi follower che hanno partecipato all’anteprima guardano il video anche dopo poiché ritrovano il contenuto del video e dei commenti lasciati. Abbiamo notato che un numer crescente di artisti, utilizza la funzione “metti commento in evidenza” linkando al proprio profilo artista spotify e/o alla propria pagina instagram, dove restano a disposizione una release del brano o una mini versione in anteprima. ( Questo per creare piu’ hype! ).

Come detto il video entra a far parte della ricerca organica comportandosi, dal punto di vista della monetizzazione, al pari dei normali video di YouTube, con l’aggiunta degli annunci pubblicitari intermedi alla visione.

Il numero di visualizzazioni totali, tra Premiere e normale visione, ci si aspetta essere maggiori rispetto alle modalità precedente. La capacità di generare attesa e la landing page creata da Google sono le componenti fondamentali che aumentano la visibilità e la monetizzazione.

Per poter massimizzare il suo effetto, ovviamente il contenuto del video in Premiere deve avere una particolare importanza utile per generare hype. La base di iscritti è un elemento anch’esso determinate per ipotizzare un buon ritorno ed un eventuale salto fra i risultati in trending YouTube, data l’attesa venutasi a creare intorno a questo tipo di uscita!

Per questi motivi la nuova possibilità introdotta da Google, avvicina di molto allo stesso meccanismo utilizzato dalla Tv, solo in versione più ridotta.