Verificare un canale youtube

Come richiedere la verifica su YouTube

Spunta grigia su YouTube

Le persone che sono in grado di esercitare una forte attenzione e che hanno una memoria visiva particolarmente sviluppata o che utilizzano costantemente il portale, visualizzando quotidianamente molti video, avranno di certo notato su alcuni canali YouTube una sorta di spunta grigia che va a corredare il nome del creatore.

Si tratta di una sorta di segno di distinzione, che serve a caratterizzare quei Creator che desiderano darsi una sorta di autorevolezza, avvalendosi di una possibilità che questo portale mette a disposizione per dare modo di distinguere un canale popolare da un canale meno popolare che per aspetto, contenuti e anche nome potrebbe assomigliargli.

Basta semplicemente sapere come fare, tenendo in conto però che la spunta di verifica non porta chissà quali benefici, e sostanzialmente non renderà l’account verificato così diverso da un canale standard.

Di base la sua funzionalità è simile a quella dei beige che vengono attribuiti su alcune pagine di Facebook dopo un tot di commenti, che regalano al commentatore la possibilità di essere messo in evidenza rispetto agli altri come utente più attivo, in quel caso.

Come ottenere il badge di verifica YouTube

Tutte le persone che hanno raggiunto i 100.000 iscritti possono farne richiesta, questo è il cosiddetto numero di sbarramento.

Oltretutto avere il badge di verifica significherà dover mantenere la denominazione del canale uguale, senza sottoporre a modifica. Questo perché, in caso si dovesse decidere un cambiamento del nome del canale bisognerebbe ripetere la richiesta, un’altra volta, seguendo il medesimo iter. Oltretutto è sconsigliato proprio perché il nome di un canale YouTube è parte integrante della sua immagine e della sua fama è strettamente connesso al logo che entra a far parte dell’immaginario del pubblico dei followers. Comunque, visto che le situazioni che possono verificarsi sono innumerevoli, è sempre bene sapere tutti i termini della questione in modo da poter prendere decisioni con più consapevolezza.

Per fare una richiesta ufficiale del badge di verifica bisogna accedere alla pagina di supporto di Google e andare ad individuare, scorrendo la pagina stessa fino in fondo, la sezione apposita.

Una volta che si sarà premuto il pulsante per richiedere la verifica si verrà rimandati ad una pagina dove sarà necessario compilare un modulo con tutte le informazioni richieste che hanno a che vedere con il canale YouTube da verificare.

Badge di verifica e richiesta di verifica del canale

Siccome la terminologia è molto simile, tantissime persone, utenti che si sono imbattuti diverse volte nel processo di verifica del canale potrebbero uscire confusi dalla lettura di questo articolo. Si tratta sostanzialmente di due cose molto diverse.

A volte YouTube potrebbe chiederti di verificare la tua identità: succede spesso quando non sia accesso per un determinato periodo di tempo al proprio account, o quando lo si utilizza poco, o quando si sbaglia ad inserire la password di accesso.

Quello che viene fatto è chiedere l’identità della persona inserendo il paese di provenienza e collegando l’account a un numero di cellulare. Per verificare l’identità è possibile ricevere una chiamata o un codice via SMS.

Il canale di YouTube viene collegato a un numero telefonico soprattutto nel caso venissero caricati dei video più lunghi di 15 minuti, senza questa verifica non è possibile postare video più lunghi.

La conferma della verifica sarà peraltro contestuale ed immediata.

È anche bene ricordare che è possibile verificare tramite lo stesso numero di cellulare solamente due account all’anno. Tutto questo ovviamente non c’entra assolutamente nulla con il badge di verifica, sono due cose totalmente diverse.

Perdere la spunta grigia su YouTube

Non basta solamente ottenere il badge di verifica, bisogna anche assicurarsi di mantenere nel corso del tempo ed è proprio per questo che la prima indicazione data all’interno di questo articolo è proprio di non cambiare la denominazione del canale se non si vuole rischiare di dover ripetere la procedura da capo.

Quando si comincia ad avere un certo successo come Youtuber è possibile che molte persone tentano di imitare o clonare il canale stesso.

Non c’è niente di più facile: in questo caso il budget di verifica consentirà agli utenti del canale di poter distinguere immediatamente quello originale e sarà molto più complicato dirottare il traffico delle visualizzazioni su canali fake.

Per questo motivo nel caso tu sia in possesso della spunta grigia potrai mantenerla lasciando a noi di Veedoo prendersi cura delle tue campagne pubblicitarie.

Per non perdere il badge di verifica ottenuto è molto importante continuare a essere attivo caricando video, interloquendo con il proprio pubblico e mantenendo costanti i numeri riguardanti i propri followers cercando anzi di implementarli nel corso del tempo. Esistono dei casi in cui il badge di verifica potrebbe essere revocato.

Uno dei più gravi è quello della violazione dei termini di servizio, e ci si incorre quando ci si dimentica di rispettare le norme della community di YouTube.

A volte le si danno per scontate, ma se ciò potrebbe passare inosservato qualora venisse fatto da un creatore di contenuti e sconosciuto o con poco seguito, questo risulterebbe immediatamente se dovesse avvenire per mano di uno Youtuber verificato. È importante anche ricordarsi di non giocare sporco con strategie poco chiare, che remano contro una reale trasparenza e sono volte ad aumentare in maniera sleale sia il numero di scritti che le visualizzazioni.

D’altro canto basta pensarci sopra un attimo per avere chiaro che se dovessero circolare spunte grigie e badge di verifica applicati a canali discutibili, che magari pubblicano contenuti di cui non detengono i diritti o che non rispettano le linee guida della community, sarebbe il portale stesso di YouTube a perdere immediatamente di credibilità.

Sostanzialmente essere degli utenti verificati significa anche aver acquisito una certa autorevolezza e ciò non viene regalato a chi effettivamente non può meritarlo. Non sono pochi i casi, anche i clamorosi, di Youtuber molto famosi con milioni e milioni di iscritti che si sono visti togliere l’opportunità di monetizzazione, sottrarre l’agognata spunta grigia e persino chiudere il canale per avere intrapreso un percorso ambiguo costellato di scelte sbagliate, alcuni dei quali hanno avuto anche una certa risonanza mediatica.

Se sei un creatore, o vuoi semplicemente crescere su YouTube, lancia subito la tua prima campagna pubblicitaria su YouTube, qui: https://www.veedoo.it/

You have Successfully Subscribed!