Come aprire un canale Vevo

Dato che leggi questo articolo supponiamo che conosci già Vevo, la piattaforma che si occupa di condividere video musicali sia su YouTube che sul proprio sito e ti sei chiesto come aprire un canale Vevo, dove pubblicare e promuovere la tua musica, guadagnando sia a livello di visibilità che monetariamente. In seguito troverai tutte le informazioni che cerchi…

Tavola dei contenuti:

 

Cos’è Vevo?


Vevo è una piattaforma di Hosting Video che appartiene e viene gestita da una joint venture composta di Sony Music Entertainment, Google, Universal Music Group e Abu Dhabi Media, nata nel 2009, mentre dal 2013 esiste anche Vevo TV, un canale tv internet, attivo 24 ore su 24 in cui vengono proposti blocchi di video e numerose offerte.

Cos’è un canale Vevo?

Un canale Vevo è un account su YouTube  che è di proprietà Vevo.

Chi può aprire un canale Vevo?


Come avrai notato, a differenza di YouTube, su Vevo trovi solo musica, questo perché si tratta di una piattaforma di video sharing specializzata in contenuti musicali originali, infatti sono presenti più di 350.000 video di artisti che operano nel campo della musica ed oggi su Vevo possono aprire un canale artisti con o senza etichetta.

In che paesi è disponibile Vevo?

Attualmente Vevo è disponibile in Italia, Stati Uniti, Spagna, Regno Unito, Nuova Zelanda, Polonia, Messico, Paesi Bassi, Francia, Irlanda, Canada, Germania, Australia e Brasile, lista destinata ad aumentare.

Invece in quanto riguarda le piattaforme sulle quali è disponibile Vevo possiamo dire che è presente sia su quelle più utilizzate che su altre meno conosciute in determinate zone del mondo: iOS, Android, Windows 8, Windows Phone, Apple Tv, Google TV, Roku, Fuoco OS, Boxee e Xbox 360.

Come avviene la monetizzazione dei video?

La monetizzazione avviene grazie alle visualizzazioni. Tutti i video vengono caricati sul canale Vevo presente su Youtube in maniera tale da poter garantire che vengano monetizzati come contenuti Vevo ed ogni video pubblicato partecipa al programma di monetizzazione.

Non solo, i video vengono caricati anche sul sito di Vevo ed ogni contenuto partecipa al programma di monetizzazione sia su YouTube che su Vevo e gli utenti guadagnano attraverso in base alle visualizzazioni ottenute. Per garantirti una crescita costante del canale puoi comprare visualizzazioni VEVO tramite i nostri servizi di sponsorizzazione Google ads qui: https://www.veedoo.it/#ordine

Quando ed in che modo paga Vevo?


In pratica puoi richiedere i pagamenti quando raggiungi una somma minima di 100 USD e come metodo di pagamento puoi richiedere un bonifico SEPA oppure puoi optare per l’accredito via Paypal.

Come funziona la procedura di apertura del canale?

Ipotizziamo che sei sempre più convinto di aprire il tuo canale Vevo e ora vuoi passare alla pratica, ma non sai come organizzarti.

Innanzitutto ti conviene fare qualche ricerca, trovare le varie agenzie partner che si occupano della creazione del canale e leggere le varie condizioni che propongono.

Già, a differenza di YouTube, Vevo lavora in maniera molto diversa e una delle caratteristiche più importanti riguarda il fatto che non si tratta di aprire un canale gratuito, ma a pagamento.

Salvo promozioni e tariffe speciali riservate ad alcune tipologie di utenti, Vevo offre tre pacchetti diversi, disponibili sui siti partner, tutti che presentano determinate caratteristiche: prezzo, numero di upload ammessi, etc.

Generalmente il pacchetto “Basic” costa circa 79 euro + lVA (all’anno), quello “Standard” all’incirca 129 euro + IVA e la versione “Premium” che consente di effettuare upload in maniera illimitata costa 499 euro + IVA una tantum.

Basterà collegarti al sito dell’agenzia scelta, prendere il pacchetti più adatto alle tue esigenze e nel giro di pochi giorni (o settimane), se non ci sono impedimenti il tuo canale verrà attivato, mentre in seguito, per vedere online i tuoi contenuti dovrai aspettare circa 72 ore prima di riuscire a visualizzare i nuovi video.

Ho già un canale YouTube, posso unirlo al canale Vevo?


In tanti si chiedono se possono unire il canale YouTube a quello Vevo. La risposta è no, non si può, in quanto Vevo è una piattaforma diversa e questa azione non è consentita.

È possibile gestire autonomamente il canale Vevo?

Non è possibile, perché è Vevo a gestire tutti i canali, ma via ticket è possibile modificare altri aspetti: descrizioni, immagini, link, etc.

Come scegliere l’agenzia adatta


Se hai già dato uno sguardo online avrai notato che ci sono varie società che offrono questo servizio, generalmente si tratta di case discografiche, agenzie di comunicazione che operano nel settore della musica, aziende che organizzano eventi, etc.

Spesso le condizioni possono sembrarti molto simili, ma ti consigliamo di leggere attentamente le offerte proposte prima di prendere impegni e fare dei paragoni tra le varie agenzia, tenendo conto sempre non solo del prezzo che applicano ai vari pacchetti, ma anche dei servizi che vengono inclusi nelle varie proposte, l’affidabilità dell’impresa in questione, l’assistenza clienti offerta, i tempi necessari per l’apertura del canale, le eventuali limitazioni dei servizi, etc.

In sostanza devi essere certo degli obiettivi che hai e scegliere l’agenzia in base alle tue esigenze.

Conclusioni

A questo punto dovresti avere le idee abbastanza chiare su come aprire un canale Vevo, inoltre avrai capito anche perché è così amato questo servizio.

Con un canale Vevo puoi guadagnare e riuscire a farti conoscere in maniera più rapida, trovare sponsor, contatti e rimanere in contatto con i tuoi fan senza doverti preoccupare del caricamento dei video e di tanti altri aspetti che riguardano l’aspetto tecnico ed estetico del tuo canale, anche se tutto questo ha un costo.

Vevo è una vetrina professionale che ti può essere utile anche per costruirti una certa autorevolezza nel settore e questo è importante soprattutto se sei all’inizio della tua carriera, in quanto la piattaforma ti consente di farti conoscere agendo su più fronti e questo non può che esserti utile.

Ogni giorno milioni di utenti scelgono Vevo per visualizzare i video su YouTube, questo grazie alla reputazione che il brand è riuscito a crearsi, autorevolezza dovuta alla professionalità dimostrata negli anni, all’alta qualità dei video proposti che sono sempre in HD ed anche alle funzioni che consentono agli utenti di personalizzare le proprie preferenze e di creare playlist uniche.